dimarts, 25 de novembre de 2008

dimecres, 19 de novembre de 2008

Sul Tevere

.
.
.
Tot era d'una incertesa tan gran que només podia fer que deixar-se portar. Com les aigües del riu. Dos parells de dies podrien esclatar com Big Bangs o l'inici del tot i del res. El Tevere dirà...
.

dilluns, 10 de novembre de 2008

Je suis?

.

.
Saudade
.
?
.
Illusione
.
.
Y a pesar de que el presente es el tiempo verbal más sencillo de conjugar, resulta mucho más complejo de manejar cuando nos despierta todas las mañanas. O ahora. Y ahora, que ya no es antes ni después.
.

dijous, 6 de novembre de 2008

Octubre Italià

.


"Il nome della protagonista, le sue lettere e i suoi disegni, la sequenza dei fatti, i luoghi, le letture, le conversazioni, le frasi che non andranno via dalla memoria, le comparsate degli amici e i loro libri e quadri, i film e gli spettacoli in cartelloni a Parigi: tutto è preso dal vero, dalla cosiddetta e detestata realtà.
.
Nadja è una persona vera e insieme il presentimento di un mondo che si spinge oltre.
.
È stato detto e ripetuto che Nadja è l'incarnazione del surrealismo, della sua logica golosa e arbitraria; ma è troppo facile;
Nadja è qualcosa di meno e qualcosa di più."
.
.
.
.
.
Nyàcies, Ximple.
(la revolució també és realitat. voliamo!)
.